Martedì, 25 Lug 2017
Biblioteca PDF Stampa E-mail

 

La biblioteca del Gruppo, con i suoi 1000 titoli che trattano argomenti di Carsismo, Botanica, Biospeleologia, Archeologia, Preistoria ecc., è un punto di riferimento per chi sente l’esigenza di attingere notizie specifiche.
Siamo ben disposti allo scambio di doppioni di riviste, volumi, testi in generale!

Per informazioni sulla consultazione dei testi, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. una e-mail, se non ne hai una lascia un messaggio qui

Gioie e dolori di una biblioteca

Giampiero Dantoni, Francesco Orlando, Vittorio Marras ed Enzo Manieri Elia

Ogni cosa nasce per “scherzo”. Quando tanti anni fa si costituì il G.S.N. nessuno immaginava che sarebbero trascorsi 35 anni e che “tante cose nate per scherzo” si sarebbero poi evolute e consolidate. Nel Gruppo Speleologico Neretino non è solo la speleologia ad occupare un ruolo primario nell’attività, ma anche altri interessi paralleli o ad essa collegata; è il caso della biblioteca che, nata per scherzo, con l’acquisto di qualche testo sulla tecnica speleologica, o sulla preistoria è diventata oggi una realtà di notevole portata. Già l’anno scorso la biblioteca si é arricchita di riviste specializzate riguardanti argomenti di preistoria, archeologia e geologia, donate dal Prof. Borzatti, direttore del Laboratorio di Ecologia del Quaternario dell’Università di Firenze, al Gruppo Speleologico Neretino. Oggi lo stesso prof. Borzatti potenzia la biblioteca del G.S.N. con un’altra donazione. A ritirare, sabato 30 giugno, il dono direttamente dalle mani del Prof. e della dott.ssa Fabiano a Firenze: Enzo Manieri Elia, Giampiero Dantoni, Francesco Orlando e Vittorio Marras. Come lo stesso Prof. ha tenuto a sottolineare, i pacchi contengono una documentazione piuttosto ricercata dagli specialisti del settore “Preistoria”. Possedere un bene librario del genere in un contesto come Nardò è di prestigio, non per niente l'assessore all'ambiente, Mino Natalizio, nel dicembre 2006, a seguito di una visita presso la sede del G.S.N. si è reso conto di ciò e si è reso disponibile a sottoscrivere un protocollo d’intesa con il Gruppo Speleologico Neretino finalizzato a “Valorizzare quel enorme bagaglio”. Ora più che mai si rende necessario un incontro con i nuovi amministratori affinché quel patrimonio librario possa essere ulteriormente valorizzato e decorosamente fruibile. Al tempo stesso il G.S.N. fa appello a quanti possano contribuire, attraverso la donazione di armadi idonei, alla custodia del bene librario.
La biblioteca del Gruppo Speleologico Neretino si arricchisce di nuovi volumi sulla preistoria locale ed Europea. Di particolare rilievo il riferimento a Grotta Romanelli nell'ultima delle immagini riportate nel file in formato pdf.

 

 

Google