Sabato, 18 Nov 2017
PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Sabato 03 Marzo 2012 13:14

Storie di speleologi e di altri frequentatori di grotte

Spelaion 2008...

… è stato  incontro tra speleologi e altri frequentatori di grotte.

… è stato un momento dedicato soprattutto all’informazione in cui i singoli ed i gruppi hanno esposto il proprio lavoro di ricerca. Ebbene sì! Al di là di ogni demagogia accademica gli speleologici fanno ricerca, e lo dimostrano.

Sono scienziati con un anima.

… è stato denuncia. L’indignazione nel vedere e più direttamente toccare lo schifo generato dall’ignoranza,

lo sporco che imbratta la calcite ma poi si traduce in una forza organizzata che denuncia.

Qualche esempio: “Puliamo il buio”, la voragine di Gallipoli, il canale dell’Asso,

alcune sequenze della proiezione 3D “Ambienti Carsici” di Danieli.

… è stato un invito. Un invito rivolto all’amministrazione pubblica perché prendesse coscienza che

l’associazionismo non servile può ancora esistere ed è in grado di produrre ricchezza.

Un invito rivolto agli stessi speleologi affinché seguissero nuove strade,

sperimentassero nuove opportunità: Naica, il software libero.

… è stato sintesi. Storie raccontate con arte e passione: “La lunga notte”.

… è stato indagine retrospettiva.

Si è guardato più volte al passato, con rispetto e commozione,anche verso chi non c’è più.

Ecco cosa è stato Spelaion 2008. Speriamo lo si possa capire leggendo questo volume.

Copia stampata e rilegata può essere richiesta, fornendo opportuno contributo spese di spedizione,

scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Google