Domenica, 20 Gen 2019
PDF Stampa E-mail

Alla scoperta delle Grotte di Castellana

 

Ore 8:00, partenza da Nardò; destinazione: Castellana Grotte. L'occasione è la celebrazione del 74° anniversario della discesa del prof. Franco Anelli nella famosa grave, con la progressione commemorativa su corda degli speleologi.

Arrivati sul posto, uno sguardo per capire come si svolgesse la manifestazione, studiare le vie di discesa e poi subito a prepararsi. L'attesa si prospettava lunga visto l'elevato numero di speleologi presenti. Dopo un paio d'ore tocca a noi: Si va!

La discesa nella grave è uno spettacolo che lascia senza fiato soprattutto per chi, come noi, la viveva per la prima volta.

Giunti sul fondo, per i quattro del GSN, ecco la prima sorpresa: dal'ingresso per i turisti ci raggiungevano, scendendo comodamente le scale, altri due giessini...

Il direttore della Scuola del GSN preferisce le scale?!

A questo punto ci sembrava un obbligo continuare con una passeggiata all'interno della grotta per ammirarne tutte le bellezze, dalla Lupa Capitolina fino alla Grotta Bianca, passando per le innumerevoli e bellissime forme carsiche regalateci dalla natura.

Finita la visita, assunto un aspetto più umano e meno speleo, la giornata è terminata con un buon pranzo all'Assunta, tappa ormai rituale al ritorno da Castellana.

Alla prossima, con la speranza di tornarci in primavera e vivere di nuovo questa suggestiva grotta...

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Google